Politica

Gino Strada a Salvini: “È finita la pacchia? Lui ha lavorato in miniera?”

Caustico Gino Strada a Mezzorainpiù, il programma condotto da Lucia Annunziata in onda su Rai 3. Incalzato dalla giornalista campana, il fondatore di Emergency si è espresso sull’attuale situazione politica italiana con particolare riferimento alla crisi dei migranti e alle parole del neo ministro degli Interni Matteo Salvini, ma anche alle politiche del suo predecessore Marco Minniti.

Gino Strada su Salvini e migranti

“Minniti ha fatto una politica che è un atto di guerra contro i migranti, che ha portato molti morti. Matteo Salvini vuole portare avanti l’opera la sua opera“, ha sostenuto Gino Strada a Mezzorainpiù ribadendo l’appellativo di “sbirro” che già in passato aveva attribuito all’ex ministro degli Interni.

Poi su Salvini: “Dice ‘è finita la pacchia’. Ma lui ha lavorato in miniera?”. “Ho 70 anni e sono sconcertato. Non mi aspettavo di vedere ministri dell’Interno razzisti in Italia. Sono stanco. Vorrei andare via dall’Italia“, ha poi aggiunto il fondatore di Emergency.

“Ci sono tanti tipi di schiavitù in Italia ed è preoccupante per un paese che si dice civile”, ha inoltre denunciato Gino Strada.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button