Cronaca

Giro di prostituzione nei pressi della stazione: arrestata “matrona”

NAPOLI. In seguito ad alcune segnalazioni da parte della società civile partenopea, che ha riferito di un vicolo a luci rosse vicino piazza Garibaldi, gli agenti dell’Unità Operativa Tutela Emergenze Sociali e Minori della polizia municipale hanno visto che una donna accoglieva i clienti mostrando quattro giovani donne vestite in modo provocante. Incassato il denaro, la donna faceva accedere i clienti nei bassi. Al momento del blitz, infatti, i vigili hanno trovato due ragazze mentre consumavano rapporti sessuali.

I presenti sono stati condotti negli appositi uffici per l’identificazione: risultata minorenne, appena 16enne, una delle quattro ragazze è stata inserita in una struttura protetta dei servizi sociali. Nel corso della perquisizione, è stata rinvenuta la somma contante di 500 euro e svariato materiale pornografico, tutto sequestrato. Deferita all’Autorità giudiziaria, la donna è stata condannata con l’accusa di induzione e sfruttamento della prostituzione, con l’aggravante della presenza di una minorenne.
I bassi sono stati sequestrati in attesa dei risultati delle indagini sia per quanto riguarda un allaccio abusivo di rete elettrica, sia per individuarne i legittimi proprietari.

Articoli correlati

Back to top button