Cronaca

Giugliano: bolletta salata per la titolare di un centro estetico chiuso durante il lockdown, denunciate 4 persone per furto di energia elettrica

È stata costretta a chiudere a causa del lockdown imposto dall’emergenza Coronavirus e si è vista recapitare una bolletta di 300 euro per il consumo di energia elettrica. È successo alla titolare di un centro estetico di Giugliano, in provincia di Napoli, la quale si è subito rivolta ai Carabinieri, che hanno avviato un indagine che hanno denunciato 4 persone per furto di energia elettrica.

Furto di energia elettrica ad un centro estetico di Giugliano: 4 persone dei guai

Grazie alla collaborazione di tecnici del settore, i Carabinieri hanno scoperto che 4 attività commerciali vicine avevano collegato abusivamente le proprie insegne luminose al contatore del centro estetico chiuso. I titolari dei negozi – tutti in Via Ripuaria a Giugliano – sono stati denunciati per furto aggravato di energia elettrica.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button