Cronaca

Giugliano in Campania, la città piange Loredana: i funerali

Lutto a Giugliano in Campania: la città piange Loredana morta all’età di 34 anni dopo una battaglia contro il cancro. La donna lascia un bambino di due anni. Oggi si sono svolti i funerali.

Giugliano in Campania, morta Loredana Di Marino

Lorena, di professione avvocato, era notissima a Giugliano: era stata una delle organizzatrici della manifestazione contro i roghi tossici che nel 2014 portò in corteo a Giugliano più di 10 mila persone. Con Anna Russo, con cui condivideva una forte amicizia, aveva fondato l’associazione culturale Ibris ed era la moglie di Andrea Pennacchio titolare del bar Oronero all’angolo tra via Roma e corso Campano.

Loredana era stata ricoverata poco prima di Natale per una metastasi al cervello. Dopo essere entrata in coma i medici l’hanno operata per l’ultima volta ma poi non c’è più stato nulla da fare.  È volata via questa notte dopo una lunga agonia.

I funerali

Folla di gente nella Chiesa di Santa Sofia per l’ultimo saluto a Lorena Di Marino, la giovane mamma 34enne stroncata da un brutto male. Centinaia di persone hanno affollato le navate dell’edificio per partecipare alle esequie della ragazza.

È stato Don Luigi Ronca ad officiare il rito funebre. Al termine dei funerali, il feretro contenente il corpo di Lorena è stato portato sul sagrato ed accolto da lunghissimo e commosso applauso prima di raggiungere il cimitero.

Articoli correlati

Back to top button