Cronaca

La compagna lo raggiunge nel nuovo nascondiglio e lo fa arrestare: latitante ‘stanato’ a Giugliano

Era ricercato da più di un anno

La compagna lo raggiunge nel nuovo nascondiglio e i Carabinieri lo scoprono: latitante arrestato a Giugliano. L’uomo era irreperibile da più di un anno, quando nel novembre 2021 era evaso dagli arresti domiciliari. Le forze dell’ordine però non hanno mai smesso di cercarlo riuscendo a scovarlo nel residence Village.

Giugliano, latitante arrestato nel suo nuovo nascondiglio

Era irreperibile da più di un anno, quando nel novembre 2021 era evaso dagli arresti domiciliari emessi per reati finalizzati al traffico di stupefacenti. Le forze dell’ordine però non hanno mai smesso di cercarlo riuscendo a scovarlo nel residence Village nella mattinata di oggi, 19 settembre, intorno alle 6. A finire in manette il 32enne del rione Traiano Arturo Equabile.

Le indagini

I militari lo cercavano da più di un anno, con appostamenti e pedinamenti della compagna e questa mattina sono riusciti a scovarlo. La compagna, infatti era andata a trovarlo ma per i due c’era anche una sorpresa alla porta. Il suo nuovo nascondiglio è stato individuato all’interno del residence Village dove l’uomo risiedeva sotto falso nome.

Arrestata anche la compagna, una 32enne incensurata puteolana. Risponderà del reato di procurata inosservanza di pena. L’uomo è stato trasferito nel carcere di Secondigliano dove dovrà scontare 2 anni, 5 mesi e 14 giorni di pena mentre la donna è stata sottoposta agli arresti domiciliari in attesa di giudizio.

Articoli correlati

Back to top button