Cronaca

Muore mentre gioca a padel, Giugliano dice addio al giovane avvocato

Dramma a Giugliano in Campania dove un giovane avvocato è morto mentre giocava a padel. Il 38enne Antonio Civiletti sarebbe stato ucciso da un malore improvviso, mentre giocava con gli amici a padel nella giornata di ieri, giovedì 29 dicembre.

Giugliano, giovane avvocato muore mentre gioca a padel

Il giovane legale stava trascorrendo qualche ora di relax in compagnia di alcuni amici. Un arresto cardiaco lo ha stroncato, senza lasciargli scampo. Si è accasciato al suolo, senza più rialzarsi. Immediato l’arrivo dei soccorsi sul posto: i sanitari hanno condotto Antonio presso l’ospedale Sangiuliano, ma purtroppo per lui non c’è stato nulla da fare.

Una notizia che ha scosso l’intera comunità: tantissimi i messaggi di cordoglio apparsi sui social in queste ore, tra cui quello di Antonella, un’amica: Per me sei stato spensieratezza, gioia, allegria. Sei stata la mia più bella estate, le mie più belle serate al mare, le peggiori disavventure che ho sapientemente trasformato in spettacoli di cabaret che facevano ridere tutti. Tutti, tutti, tutti. Tranne un po’ te. ‘Anto, vieni. Tu, Palma ed Esposito. C’è Rosalba con me’. ‘(…) e non ti addormentare più in macchina ché non ti presento più nessuna mia amica’. Sei il ritratto della felicità e della bontà, tu. Eravamo 5 disgraziati che credevano ancora in qualcosa. Mi insegnato tanto: sei stato un incontro politico che ha trasformato il credere in qualcosa nel credere in qualcuno. E poi di nuovo, ancora, nel credere in qualcosa di preziosissimo: ridere perché a vit è nu muorz. Bastava incrociare il tuo viso ed era subito festa. Sei stato felicità contagiosa”.

Toccante anche il post di Sara: “La notizia della tua dipartita ci ha fatto riunire anche se virtualmente è stato un immediato cercarsi , sentirsi, quante cose abbiamo vissuto insieme, quanti bei momenti ! La vita poi ci ha divisi ognuno per la sua strada ma sempre nei nostri cuori porteremo il ricordo di quelle notti … La vera amicizia non muore mai resta li seppellita in un ricordo e in una malinconia! Affronta adesso il più bello dei viaggi ! Antonio Civiletti Riposa in pace e da la su illumina il nostro cammino!”.

Redazione L'Occhio di Napoli

Redazione L'Occhio di Napoli: comunicati stampa, notizie flash, contributi esterni del giornale

Articoli correlati

Back to top button