Cronaca

Tragedia sul litorale di Giugliano, Antonio muore annegato a 53 anni: probabile un malore improvviso

La vittima si chiamava Antonio ed aveva 53 anni

Tragedia in mare tra Giugliano e il Villaggio Coppola nel pomeriggio di oggi, lunedì 11 luglio, dove un uomo di 53 anni muore annegato: la causa potrebbe essere riconducibile ad un malore improvviso. La vittima si chiamava Antonio P., ed era residente a Castel Volturno.

Giugliano, uomo muore annegato a 53 anni

Dramma sulla spiaggia nel pomeriggio di oggi dove un uomo di 53 anni è deceduto dopo essere annegato in mare. 

Secondo quanto riportato da TeleClubItalia, la vittima si chiamava Antonio P., ed era residente a Castel Volturno. 

Il decesso

Il decesso potrebbe essere riconducibile ad un malore improvviso accusato durante il bagno in acqua ma gli inquirenti, arrivati sul luogo, sono al lavoro per poter chiarire le reali dinamiche del decesso.

Antonio dopo essersi tuffato ha perso conoscenza ed è annegato senza più riuscire a raggiungere la riva.

L’allarme

L’allarme è stato lanciato immediatamente da un bagnante e sul posto sono intervenuti il personale sanitario che ha cercato di adottare le manovre di pronto soccorso ma in modo vano. Per l’uomo era già troppo tardi.

Sul luogo della tragedia sono intervenuti anche le forze dell’ordine per ricostruire l’esatta dinamica di quanto accaduto.

Articoli correlati

Back to top button