Cronaca

Finisce in carcere un altro degli attori di Gomorra, si allunga la lista

Va in carcere Vincenzo Sacchettino, l’attore di Danielino nella prima stagione di Gomorra, il personaggio usato da Ciro di Marzio per i suoi affari.

Carcere per “Danielino”, attore in Gomorra

Il giovane si è ritrovato con le manette strette ai polsi. L’ha preso dalla polizia mentre trafficava con delle stecchette di hashish e marijuana, in una delle basi di spaccio del lotto Sc3 di Scampia, storica roccaforte del clan Abete-Abbinante.

Quello del 21enne è un volto stranoto al pubblico televisivo grazie al successo della fiction. Torna in carcere Sacchettino dopo l’esperienza nella comunità dei Colli Aminei, prima di girare le scene che lo vedono protagonista sul set di Gomorra.

La serie per lui, nel 2014, rappresentò anche un momento di riscatto dopo alcuni precedenti. Purtroppo, però, Sacchettino, ormai più che maggiorenne, è ricaduto di nuovo nell’orbita della microcriminalità e per lui si riaprono le porte della galera.

Articoli correlati

Back to top button