Cronaca

Graffitari vandalizzano piazza San Domenico con scritte e sfregi

NAPOLI. Non si arrendono i graffitari partenopei: nonostante il timore di fondo date le sanzioni attualmente previste, proseguono imperterriti nella propria opera. Qualora dovessero essere scoperti dalle forze dell’ordine, infatti, dovrebbero pagare un’ammenda enorme, rischiando anche di dover ripulire il muro.

Questa notte, piazza San Domenico Maggiore è stata assaltata da giovani che, armati di bombolette colorate, hanno deturpato con sfregi e disegni i palazzi storici della zona e la basilica monumentale di San Domenico Maggiore.

Il fatto coinvolge non solo gli abitanti della zona, ma anche le istituzioni, considerando che ad essere puntati sono stati edifici dall’immenso valore storico e culturale.

Articoli correlati

Back to top button