Curiosità

Grande Fratello Vip, Tonon parla di Barbara D’Urso: “Ecco cosa ha fatto dietro le quinte”

Nel corso del reality show, all’interno della Casa del Gf Vip Tonon ha portato ironia, chiacchiere e un tocco di eleganza. Con il passare delle settimane è riuscito poi a entrare nel meccanismo del gioco e a diventare un vero e proprio idolo. Soprannominato il Conte per i suoi modi eleganti, nell’ultima puntata Raffaello non è riuscito a nascondere l’amarezza per il fatto di essere stato mandato in nomination da Malgioglio.

Senza peli sulla lingua, Raffaello Tonon ha anche svelato alcuni segreti relativi al contratto stipulato prima dell’ingresso nella Casa di Cinecittà. Peccato, però, che non appena l’opinionista ha pronunciato la parola “avvocati”, la regia ha subito cambiato inquadratura.

Ma ecco cosa aveva detto Raffaello in quell’occasione: “Se io mi impunto di andare via, loro non mi fanno stare in studio. Ma io posso andarmene senza penali. Altrimenti loro sequestrano una persona dicendomi paghi 100mila euro che è la penale. Tu mi sequestri, se io metti che non ho 100mila euro, e mi sento male e voglio andarmene, tu mi lasci andare”.

“Io l’ho letto il contratto e dice questo – ha continuato Tonon –. Vero è che se Lorenzo pensa di abbandonare adesso senza avvisare e scappa dalla porta rossa, lui paga i 100mila euro.

Se avesse detto: ‘Domani me ne vado e passo il compleanno sul mio water a casa’, ecco in quel caso lui va via senza dare soldi a nessuno. Questo è scritto nel contratto. Ovviamente perderà opportunità di altro tipo. Gli avvocati che fanno i contratti…”. Ma poi, come detto, la telecamera ha virato sugli altri inquilini.

 

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button