Cronaca

“Ha un rossetto numero 21?”: il messaggio in codice per le donne vittime di violenza

Un modo per aiutare le donne che hanno bisogno di entrare in contatto con i centri antiviolenza

“Ha un rossetto numero 21?”: il messaggio in codice per le donne vittime di violenza, che potranno rivolgersi anche al personale delle farmacie e cercare aiuto, senza paura e nel rispetto della privacy.

“Ha un rossetto numero 21?”: il messaggio in codice per le donne vittime di violenza

 

“Ha un rossetto numero 21?”: sarà questa la frase in codice che le donne vittime di violenza potranno rivolgere al personale delle farmacie e lanciare così il loro grido di aiuto. L’iniziativa è stata illustrata da Pietro Carraturo, presidente dell’associazione Fast (Farmacisti attivisti sul territorio) nel corso dell’incontro “100 passi contro la violenza” che si è svolto all’Istituto comprensivo Sarria Monti di Napoli nell’ambito del progetto Una carezza in un pugno contro la violenza di genere. Il progetto è realizzato in collaborazione con la Fondazione Famiglia di Maria e in partnership con altre scuole e con il Dipartimento Pari opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

L’inziativa

Questa iniziativa vuole aiutare le donne che hanno bisogno di entrare in contatto con i centri antiviolenza: chi ha necessità di una mano potrà chiedere in farmacia un rossetto numero 21 e, nel rispetto della privacy, si attiveranno immediatamente la procedura di assistenza con uno dei presidi antiviolenza.

 

Articoli correlati

Back to top button