Cronaca

Hashish e manganello scoperti in auto: il giudice decide per i domiciliari

QUALIANO. Ottiene i domiciliari nonostante le forze dell’ordine abbiano rinvenuto cinque panetti di hashish e un manganello telescopico nella sua automobile. La decisione del gip Daniele Grunieri del tribunale di Napoli Nord è inerente a Matteo Capocotta, qualianese, arrestato la scorsa settimana a Marano dai carabinieri appostati sul corso Mediterraneo.

Nel corso dell’udienza di convalida, il Pm Esposito aveva chiesto la custodia cautelare in carcere, ma il gip ha concesso gli arresti domiciliari col braccialetto accogliendo l’istanza dell’avvocato Marco Spena. I militari, comunque, proseguono le indagini per scoprire per conto di chi il delinquente detenesse la droga.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button