Cronaca

Donna uccisa a Terzigno, la sorella del marito killer: “Non era un mostro”

TERZIGNO. Mentre Terzigno si sveglia incredula all’indomani dell’assassinio di Imma Villani, uccisa fuori la scuola elementare della figlia dal marito Pasquale Vitiello, Pomeriggio 5 ha raggiunto la sorella del killer.

Omicidio a Terzigno, parla la sorella del killer

Mio fratello era una persona perbene, non riesco a spiegarmi questo gesto folle. Viveva per la sua famiglia”, ha dichiarato la sorella di Pasquale Vitiello, suicidatosi dopo aver ucciso la moglie.

“Non perdeva mai di vista la bambina, era un padre molto presente. Nell’ultimo periodo con la moglie non andava più d’accordo, ma avevano deciso per una separazione consensuale. Quando ho saputo dell’omicidio mi sono dispiaciuta per Imma e volevo sapere che fine avesse fatto Pasquale. Poi abbiamo saputo cosa è successo”.

“Mio fratello ha sbagliato – conclude la donna, – è stato un gesto disperato, folle. Ma non è un mostro“.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button