Cronaca

Inaugurazione abusiva della nota tiktoker Rita de Crescenzo, strada bloccata in diverse aree: “Con la sua carnevalata ha insozzato tutta la strada”

La rabbia dei cittadini: “Con la sua carnevalata ha insozzato tutta la strada.”

Inaugurazione abusiva della nota tiktoker Rita De Crescenzo che ha realizzato una festa in strada non autorizzata, strade bloccate in diverse aree nei pressi di Piazza Garibaldi. La rabbia dei cittadini: “Con la sua carnevalata ha insozzato tutta la strada.”. Sulla vicenda si è espresso anche Borrelli consigliere regionale di Europa Verde: “Sono intervenute le forze dell’ordine. Adesso si sta procedendo presso l’autorità giudiziaria. Napoli non può essere di chi se la prende”.

Napoli, inaugurazione abusiva di Rita De Crescenzo: rabbia dei cittadini

Torna ancora una volta a far parlare di sé la nota tiktoker che ha sfidato le istituzioni infrangendo una delle regole stradali. Avrebbe organizzato una festa abusiva in strada senza alcun permesso bloccando il traffico veicolare in via Benedetto Cairoli e le strade limitrofi fino a Piazza Garibaldi.

L’intervento delle forze dell’ordine

A intervenire le forze dell’ordine che hanno liberato bus e auto dei residenti dagli incivili che avevano sostato selvaggiamente creando caos. In centinaia sono arrivati con scooter senza casco e anche con bambini a seguito.

La performance abusiva, oltre al blocco del traffico e il caos generale, ha anche fatto si che la strada sula quale è avvenuta restasse poi completamente sporca.

La rabbia dei cittadini e la denuncia di Borrelli

“Con la sua carnevalata ha inzozzato tutta la strada fuori al suo negozio poi nei video precedenti si lamentava che l’Asia non passava a pulire …”- ha spiegato un cittadino ad Emilio Borrelli che ha ricevuto decine di segnalazioni da parte di residenti e cittadini esasperati. Adesso l’l’amministrazione comunale ha deciso di procedere con le denunce.

“Napoli non può essere di chi se la prende. Ho parlato con l’assessore De Iesu che mi ha confermato l’assenza di alcun permesso per chiudere la strada e che il comune sta procedendo con una serie di esposti e denunce. Inaccettabile che questi soggetti che non seguono alcuna regola o legge possano impunemente fare quello che gli pare” dichiara Borrelli.

Articoli correlati

Back to top button