Cronaca

In fiamme il parco degli uccelli: piromane inseguito e bloccato

L'arrestato è stato associato al carcere di Poggioreale

Incendia la riserva naturale “Costa di Licola”, a Giugliano in Campania, nel cuore della notte: il piromane viene però colto in flagranza di reato dai finanzieri, furante un servizio di controllo. Dopo un breve inseguimento è stato bloccato e arrestato. È stato tradotto nel carcere di Poggioreale.

Giugliano, incendia la riserva naturale “Costa di Licola”: arrestato

I finanzieri hanno colto in fragranza di reato un piromane che ha appiccato il fuoco ad un’area della riserva naturale “Costa di Licola” nel cuore della notte. Durante un servizio di controllo in una zona limitrofa al “Parco degli Uccelli” hanno sorpreso un 36enne che si stava dileguando dopo aver dato alle fiamme l’area interessata, servendosi di una cassetta di legno e alcuni fogli di carta.

Accortosi, però, della pattuglia ha tentato un’insperata fuga: dopo un breve inseguimento è stato bloccato e arrestato.

Lo spegnimento delle fiamme

I finanzieri, nell’immediato, hanno cercato con mezzi di fortuna di arginare le fiamme, poiché si stavano propagando rapidamente. Lanciato l’allarme sul posto sono intervenuti tempestivamente anche i Vigili del Fuoco che hanno domato le fiamme, impedendo danni ulteriori alla vegetazione e alla fauna.

Articoli correlati

Back to top button