Cronaca

Incendio ad Acerra, fiamme dolose nella tenuta confiscata ai ras

L'area interessata dal rogo è stata sottoposta a sequestro penale dalla polizia municipale

Incendio ad Acerra, fiamme dolose nella tenuta confiscata ai ras dei rifiuti tossici. Un agriturismo che lo Stato confiscò ai fratelli Cuono, Giovanni e Salvatore Pellini, imprenditori dello smaltimento dei rifiuti condannati in via definitiva a 7 anni per disastro ambientale aggravato. I Pellini in carcere sono stati poco più di un anno e mezzo.

Incendio Acerra, in fiamme agriturismo: si segue la pista dolosa

Come riporta “Il Mattino“, l’agriturismo, che fa parte del patrimonio confiscato ai Pellini, un tesoro di 222 milioni di euro, poteva essere dato in gestione per essere riutilizzato a scopo sociale. E invece l’altro giorno un incendio, si sospetta di origine dolosa, lo ha semidistrutto. Sono finiti in cenere l’uliveto, gli orti e l’area giochi. Gravemente danneggiato dalle fiamme lo chalet. L’area interessata dal rogo è stata sottoposta a sequestro penale dalla polizia municipale. Indaga la Procura di Nola.

Fonte: Il Mattino

Articoli correlati

Back to top button