Cronaca

Incendio a Caivano, fiamme nei pressi di un campo rom: vasta nube di fumo nero

Vasto incendio a Caivano, nei pressi di un campo rom vicino via Cinquevie. Si è sprigionata una enorme nube di fumo nero, rendendo in breve tempo l’aria irrespirabile. Sul posto anche il senatore Sandro Ruotolo, che ha documentato con un video la situazione dell’incendio. Una enorme nube nera si è sprigionata nel cielo, rendendo l’aria irrespirabile e bloccando il traffico, con le automobili costrette letteralmente a “scappare” dalla zona.

Vasto incendio vicino un campo rom a Caivano

“Siamo tra Caivano e Acerra, siamo nella Terra dei Fuochi“, ha spiegato Sandro Ruotolo, “per farvi capire cosa sono i roghi tossici. Tutta diossina nell’aria, una cosa impressionante. Si vede a chilometri di distanza, ed ogni giorno è così”.

Quella è una discarica, è si tratta di un incendio enorme“, ha commentato il senatore Sandro Ruotolo. Come riporta “Fanpage”, l’ampiezza dell’incendio è enorme: sul posto stanno accorrendo forze dell’ordine e vigili del fuoco, mentre i residenti si stanno barricando in casa chiudendo porte e finestre per evitare che la nube tossica entri nelle loro abitazioni.

Le testimonianze

Alle forze dell’ordine toccherà compiere i rilievi del caso per capire cosa sia oggettivamente andato in fumo e valutare la qualità dell’aria. “Sono quasi due mesi che non vengono a ritirare l’immondizia”, spiega una delle persone che vivono nel campo rom di via Cinquevie. E alla domanda del senatore Ruotolo se siano stati loro a dare fuoco all’incendio, negano: “Assolutamente no, qui non c’è neanche acqua, e non possiamo neanche allontanarci dall’interno del campo”, aggiunge, mentre la nube tossica di fatto invade anche il campo rom stesso di Caivano.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button