Cronaca

Incendio a causa di una stufetta elettrica: muore un 30enne

Muore a causa di un incendio provocato da un corto circuito di una stufetta elettrica. È successo questa notte a Pozzuoli. Inutili i soccorsi per il giovane.

Incendio ad una stufetta elettrica, muore 30enne

Un extracomunitario di 30 anni è morto nella notte per intossicazione da monossido di carbonio a causa di un incendio. È successo intorno alle ore 2 all’altezza del viale Olimpico nei pressi dei 101 alloggi a Cappella.

Le fiamme, come hanno confermato anche i caschi rossi, si sono generate a causa di un corto circuito causato da una stufetta elettrica. Il rogo ha devastato l’interno appartamento in cui viveva l’uomo da solo. I sanitari sfortunatamente non hanno potuto fare altro che costatare il decesso del giovane. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della Compagnia di Pozzuoli.

Foto: Il Mattino

 

Articoli correlati

Back to top button