Cronaca

Inchiesta sulla camorra, intercettato Francesco Schiavone detto “Sandokan”: “Voglio 2 tute del Napoli

Nuovi risvolti dell’inchiesta condotta dalla Direzione distrettuale antimafia di Napoli su presunti inquinamenti della camorra negli appalti Rfi, Rete ferroviaria italiana. È stato intercettato il capo dei Casalesi, Francesco Schiavone.

Intercettato Francesco Schiavone detto “Sandokan”

Svolta nell’inchiesta della camorra: intercettato lo storico capo del clan dei Casalesi, Francesco Schiavone, detto “Sandokan” per la sua somiglianza all’epoca con Kabir Bedi, l’attore della serie televisiva che negli anni Settanta fu dedicata al personaggio creato da Emilio Salgari.

Da lui, “Sandokan” vuole “due tute originali del Napoli“. A cosa si riferisca, resta un mistero. Ai magistrati il compito di capire cosa siano davvero le tute invocate da Schiavone.

Articoli correlati

Back to top button