Cronaca

Inchiesta sulla costruzione dell’Ospedale del Mare: assolti gli imputati dopo 11 anni

La IV sezione penale del Tribunale Napoli li ha assolti "perché il fatto non sussiste"

Inchiesta sulla costruzione dell’Ospedale del Mare: assolti gli imputati dopo 11 anni. La IV sezione penale del Tribunale Napoli li ha assolti “perché il fatto non sussiste”.

Inchiesta Ospedale del Mare: assolti gli imputati dopo 11 anni

Dopo un processo lungo 11 anni, arriva l’assoluzione “perché il fatto non sussiste”, per i 12  imputati nell’inchiesta sulla costruzione dell’Ospedale del Mare: i reati contestati di falso e truffa ai danni della Asl Napoli 1, sono andati in prescrizione.

Gli imputati

Tra gli imputati assolti, Matteo Gregorini, direttore dei lavori dell’Ospedale del Mare; Claudio Ragosta e Lorenzo Catapano, responsabili del procedimento e dirigenti pro tempore del servizio tecnico dell’Asl1; Mario Tursi, poi deceduto, e Giovanni Di Minno, ex direttori generali dell’Asl; Nicola Silvestri e Remigio Prudente, ex direttori sanitari; Luigi Patrone e Pasquale Corcione, anche lui deceduto, entrambi ex direttori amministrativi; Paolo Cetroni, ex amministratore delegato della PFP spa, concessionaria delle opere relative alla realizzazione dell’ospedale e della gestione tecnica, economica e funzionale della struttura. Albino D’Ascoli, ex dirigente della Regione Campania, venne prosciolto dal gup al termine dell’udienza preliminare.

Emanuela Dente

Personalità eccentrica e geniale, e giornalista attenta e scrupolosa. La sua innata curiosità le consente di vivere ogni esperienza in pieno, acquisendo conoscenze e capacità molto rapidamente. La sua vita è una grande avventura. La sua passione è un dono immenso

Articoli correlati

Back to top button