Appalti Covid, il blitz a Napoli: sequestrato il cellulare del manager Verdoliva

inchiesta-ospedali-covid-campania-sequestrato-telefono-verdoliva

Inchiesta ospedali Covid in Campania, sequestrato telefono di Verdoliva, commissario dell’Asl Napoli uno, braccio destro di Vincenzo De Luca

Novità nell’inchiesta sugli ospedali Covid in Campania. Nelle scorse ore gli inquirenti hanno sequestrato il telefono cellulare di Ciro Verdoliva, commissario dell’Asl Napoli uno, braccio destro di Vincenzo De Luca nella gestione della pandemia a Napoli. Sotto sequestro anche alcuni computer nell’unità di crisi allestita tra marzo e aprile, quando bisognava dare risposte celeri per arginare la diffusione del virus a Napoli e nel territorio regionale.

Inchiesta sugli ospedali Covid in Campania, blitz e sequestri

Come riportato da Il MattinoVerdoliva dovrà difendersi dall’accusa di turbativa d’asta nell’inchiesta condotta dal pm Mariella di Mauro. Inoltre la Procura di Napoli ha acquisito alcuni computer usati dallo staff di vertice dell’unità di crisi.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

TAG