Cronaca

Vincenzo cade dalla moto e muore a 31 anni, un’altra auto ignora l’alt e uccide un soccorritore

Vincenzo Novi morto a 31 anni nell'incidente sull'autostrada Napoli-Salerno .In seguito è deceduto anche un 59enne del soccorso stradale

Vincenzo Novi è morto nell’incidente avvenuto sull’autostrada Napoli – Salerno nella giornata di ieri, domenica 21 febbraio. Residente a Torre Annunziata, il 31enne è una delle due vittime che hanno perso la vita nel pomeriggio di ieri, all’altezza dello svincolo di Ercolano. In seguito infatti è deceduto anche un 59enne, operatore di soccorso stradale di una ditta di Portici

Incidente sull’autostrada Napoli – Salerno, Vincenzo Novi morto a 31 anni

Come riportato dall’edizione odierna de Il Mattino, erano da poco passate le 14 quando Vincenzo Novi ha perso il controllo della sua moto. È finito contro un’auto guidata da una donna di Portici che stava tornando a casa. La moto è finita contro il guardrail e per il 31enne non c’è stato nulla fare. Quando sul posto sono arrivati i medici del 118, Vincenzo era già deceduto.

La seconda vittima

Mentre sul posto si stavano recando i medici del 118, Polizia Stradale e carro attrezzi si mettono all’opera per rimuovere le carcasse dei mezzi coinvolti nell’incidente, arriva un’auto a tutta velocità. La vettura prima si schianta contro i furgoni dei soccorritori, poi travolte un addetto dell’impresa oltre alla donna, illesa dopo il primo impatto.

L’uomo, un 59enne, è morto sul colpo. La donna invece è stata trasferita d’urgenza all’Ospedale del Mare di Napoli. Per ora la prognosi resta riservata e le condizioni sono considerate gravi dai medici del nosocomio partenopeo.

Articoli correlati

Back to top button