Cronaca

Il dramma di Capri, un morto e 23 feriti nell’incidente: bimbo di 4 anni al Santobono

È di un morto e 23 feriti il bilancio del tragico incidente avvenuto nella giornata di ieri, 22 luglio a Capri dove un minibus è precipitato

È di un morto e 23 feriti il bilancio del tragico incidente avvenuto nella giornata di ieri, 22 luglio a Capri dove un minibus è precipitato sulla spiaggia per circa 15 metri. Per l’autista, Emanuele Melillo, non c’è stato nulla da fare. I sanitari avrebbero prima provato a rianimarlo grazie all’uso di un defibrillatore ma il 33enne è morto poco dopo.

Incidente a Capri, bus precipita: un morto e 23 feriti

Dopo l’incidente, la macchina dei soccorsi si è immediatamente messa all’opera. Ventuno dei feriti sono stati trasportati dall’ospedale di Capri verso l’ospedale del Mare di Ponticelli con l’ausilio degli elicotteri. I più piccoli, un 12enne veneto e un bimbo di 4 anni, sono stati condotti al Santobono di Napoli. Il più grande ha riportato fratture multiple alla tibia e al perone, dei due femori e lesioni al bacino. Il più piccolo, invece, ha un trauma cranico ed è sotto osservazione in un reparto ordinario. Fortunatamente quasi tutti i feriti non hanno riportato lesioni gravissime.

Feriti sotto shock

Dopo il drammatico incidente, i feriti erano in uno stato di shock e una volta giunti in ospedale ed è stato necessario mettere a loro disposizione anche alcuni psicologi.

Shock per la morte di Emanuele, l’autista del bus precipitato a Capri, il fratello: “Amava il suo lavoro”

Articoli correlati

Back to top button