Cronaca

Folle inseguimento a Napoli, fuggitivo braccato sul pullman: aveva un coltello lungo 26 centimetri

Napoli, inseguimento in auto: due persone arrestate dai carabinieri. Uno di loro aveva un coltello da sub da 26 centimetri

Due arresti dopo un inseguimento Napoli. In particolar modo, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Napoli hanno arrestato per resistenza a Pubblico Ufficiale DUE persone – un pregiudicato e un incensurato di Casoria. Erano le 8:30 di oggi, domenica 26 settembre, quando i motociclisti dell’Arma intimano l’alt ai 2 a bordo di un suv in transito a via Caracciolo. L’auto non si ferma e parte l’inseguimento.

Inseguimento a Napoli, due arresti

Il conducente – già noto alle forze dell’ordine e risultato sprovvisto della patente di guida – dopo aver svoltato a forte velocità e in controsenso su piazza vittoria – via Chiatamone urta e danneggia un palo della segnaletica stradale sui gradini che danno accesso a via Partenope. Tentano di proseguire con l’auto nonostante il pneumatico forato ma alla fine lasciano il veicolo e si danno alla fuga.

L’arresto

Il passeggero viene subito bloccato mentre vengono diramante le ricerche per il conducente. L’uomo viene rintracciato poco dopo a piazza Bovio. Era a bordo di un autobus di linea. I Carabinieri sono entrati nel pullman e lo hanno attestato. Il passeggero, perquisito, è stato trovato in possesso di 1 coltello da “sub” di 26 centimetri. Sono in corso indagini circa la presenza dei due in quella zona.

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button