Cronaca

Lombardia, il Consiglio regionale denuncia il consigliere razzista contro i napoletani

Dopo gli insulti ai napoletani, Niccolò Fraschini finisce nel mirino del Consiglio regionale della Lombardia.

Insulti ai napoletani, Fraschini sarà denunciato

In una nota del Consiglio regionale della Lombardia si legge: “Niccolò Fraschini non è addetto stampa e portavoce del Consiglio regionale e non è nemmeno dipendente dell’istituzione regionale, contrariamente da quanto da lui dichiarato”.

Il consiglio ha intenzione di denunciare il consigliere comunale di Pavia al centro delle polemiche per un post su Facebook sull’emergenza coronavirus con contenuti “giudicati razzisti e offensivi”.

Il post offensivo

“Noi lombardi veniamo schifati da gente che periodicamente vive in mezzo all’immondizia ( napoletani et similia), da gente che non ha il bidet (francesi) e da gente la cui capitale (Bucarest) ha le fogne popolate da bambini abbandonati. Da queste persone non accettiamo lezione di igiene: tranquilli, alla fine di tutto questo, i ruoli torneranno a invertirsi”.

Articoli correlati

Back to top button