Cronaca

Intercettazioni chiariscono la posizione di Luigi Mignano, ucciso mentre portava il figlio a scuola

Nuove intercettazioni sull’omicidio Mignano, meglio ora conosciuto come “l’omicidio dello zainetto” compiuto lo scorso 9 aprile al rione Villa.

Intercettazioni definiscono la posizione di Mignano

Dopo l’arresto dei 7 coinvolti nell’agguato a Luigi Mignano, il quale accompagnava il figlio a scuola, le intercettazioni chiariscono la posizione della vittima.

Confermata dunque la sua posizione di rilievo all’interno del clan D’Amico-Mazzarella. Ora, con l’arresto dei 7, tra i quali anche i due reggenti Umberto D’Amico o’ lione e Umberto Luongo, sono nuovamente sconvolte le posizioni di predominanza.

Articoli correlati

Back to top button