Cronaca

Ischia, anziani rapinati e sequestrati in casa: arrestati

Attirati nella trappola con la truffa del finto nipote, due anziani sono stati rapinati e sequestrati in casa ad Ischia nel pomeriggio di sabato, 3 giugno: un agente libero dal servizio ha notato i due e li ha fatti arrestare. Si tratta di un 19enne di Latina ed un 16enne napoletano.

Anziani rapinati e sequestrati ad Ischia, arrestati in due

Nel pomeriggio di sabato un agente libero da servizio, nel transitare in via Gian Battista Vico, ha notato due persone guardare in maniera sospetta i nominativi sui citofoni di alcuni edifici per poi entrare in un palazzo ed uscirne dopo alcuni minuti, mostrando alla persona rimasta all’esterno qualcosa.

Il poliziotto ha così contattato i colleghi che, giunti sul posto, hanno individuato i due che in un primo momento hanno anche tentato la fuga. Bloccati, uno di essere è stato trovato in possesso di 1.050 euro mentre l’altro nascondeva in una borsetta diversi oggetti in oro di cui non hanno saputo giustificare la provenienza.

Da ulteriori accertamenti, è emerso che i due avevano rapitano (e sequestro) una coppia di anziani proprio in quel palazzo. In Commissariato era anche giunta una donna con i genitori che hanno riconosciuto uno dei due.

Il racconto

In particolare, hanno raccontato di essere stati contattati telefonicamente da una persona che, spacciandosi per il nipote, aveva chiesto dei soldi per pagare dei bollettini richiedendo la somma di 6mila euro come cauzione per il rilascio, pertanto sarebbe passato un uomo a ritirare il denaro.

Dopo poco, si era presentato quest’ultimo e l’anziano signore gli aveva chiesto dei documenti ma l’uomo lo aveva spinto e chiuso in cucina per poi intimare alla donna di consegnargli il denaro. Dopo essersi impossessato di 1050 euro e di diversi monili in oro, aveva spinto la signora che aveva tentato di opporsi e si era dato alla fuga.

Alessia Benincasa

Alessia Benincasa, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio