Cronaca

Ischia, scattano i sequestri per un noto ristorante

ISCHIA. Operazione delle forze dell’ordine ad Ischia: nei pressi della cosiddetta “Scarrupata”, sono avvenuti sequestri ad impianti, strutture e area sul mare di un noto ristorante. La notizia è riportata da NapoliToday.

La vicenda

Ad emettere il provvedimento è stato il gip del tribunale partenopeo su richiesta della procura. I titolari del ristorante sono stati accusati di occupazione abusiva del demanio marittimo e realizzazione di opere in un’area sottoposta a vincolo paesaggistico. Secondo gli inquirenti, avrebbero realizzato opere abusive entro il limite di 20 metri dal confine demaniale marittimo, modificando sostanzialmente lo stato dei luoghi di aree sottoposte a vincolo paesaggistico. Si tratta di opere realizzate «in difformità rispetto a quanto riportato nelle planimetrie della concessione demaniale marittima rilasciata dal Comune di Barano d’Ischia». Contestate anche modalità illecite di smaltimento e movimentazione di rifiuti liquidi. Sono in corso ulteriori accertamenti in zona.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto