Cultura ed Eventi

“La collettività Lgbti e i media”: corso di formazione giornalistica

NAPOLI. L’Ordine dei Giornalisti della Campania e Gaynet hanno organizzato, in collaborazione con Arcigay Napoli, il corso di formazione La collettività Lgbti e i media. Rivolto ai giornalisti, professionisti e pubblicisti, il corso prende spunto dall’esperienza de Gli ambienti particolari. Evento formativo che, ideato e organizzato per la prima volta a Bologna da Franco Grillini, è stato poi rilanciato più volte, sotto diverse prospettive, in Emilia-Romagna e in Lazio col coinvolgimento dei rispettivi Odg regionali.

Il corso

Il corso La collettività Lgbti e i media intende presentare un’analisi delle varie forme comunicative che, incentrate sulle persone lesbiche, gay, bisessuali, transessuali e intersex, scaturiscono spesse volte da un inconsapevole pregiudizio, dal luogo comune, dalle frasi fatte e stereotipate. Analisi che sarà condotta tenendo anche conto dello specifico contesto campano.

Il corso da 4 CF (le cui iscrizioni sono effettuabili sulla piattaforma Sigef) avrà luogo a Napoli, martedì 20 febbraio, presso l’Emeroteca Tucci in Piazza Matteotti 2 a partire dalle ore 09:30. Esso si aprirà coi saluti di Carlo Verna (presidente dell’Odg Nazionale), Ottavio Lucarelli (presidente dell’Odg della Campania), Carmine De Pascale (consigliere regionale e primo firmatario del pdl regionale contro l’omotransfobia), Rosario Coco (componente del Comitato scientifico di Gaynet). Seguiranno le lezioni di Franco Grillini (direttore di Gaynews e presidente di Gaynet), Monica Scozzafava (responsabile Sport, Corriere del Mezzogiorno), Antonello Sannino (presidente Arcigay Napoli), Francesco Lepore (caporedattore di Gaynews e blogger per Huffington Post).

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio