Cultura ed Eventi

Contro la violenza sulle donne, iniziative a San Giorgio a Cremano

SAN GIORGIO A CREMANO. San Giorgio a Cremano accende i riflettori sulla piaga della violenza contro le donne, in occasione della Giornata mondiale indetta dall’Onu nel 1999, il 25 novembre di ogni anno. Doppio evento in città.

Al mattino le donne sangiorgesi sono chiamate a raccolta all’interno del Palaveliero, dalle 9.30 alle 12.30 per partecipare gratuitamente ad un corso di difesa personale, svolto dai maestri di arti marziali, judo, taekwondo e aikido: Giovanni Savarese, Ludovico Caputo e Ciro Buoncompagni. Durante la mattinata si terranno lezioni sulle tecniche base di autodifesa al fine di fornire un supporto a tutte le donne e a tutte le ragazze che vogliono imparare a difendersi per la propria sicurezza.

A salire sul tatami del Palaveliero anche gli assessori donne della giunta Zinno: Angela Viola, assessore alle Pari Opportunità, Ida Sannino e Manuela Chianese. Ad inaugurare la giornata anche il sindaco Giorgio Zinno e l’assessore allo Sport, Ciro Sarno, il responsabile Centro Antiviolenza Lilith, Giovanni Russo e il responsabile della Direzione Nazionale Aics, Alessandro Papaccio.

Nel pomeriggio, alle ore 17.00, al piano Nobile di Villa Bruno incontro dibattito dal titolo “A come Amore…A come Amaro” , organizzato dall’associazione Proteneo, attraverso la vicepresidente Libera D’angelo, in collaborazione con l’Associazione Gunaike e Melavivo. All’incontro, patrocinato dalla Città di San Giorgio a Cremano parteciperanno il sindaco Giorgio Zinno, l’assessore alle Pari Opportunità, Angela Viola e professionisti che sono occupati quotidianamente nel supporto delle donne in difficoltà. Nella stessa giornata sarà possibile visitare anche la mostra pittorica a tema, che sarà allestita sempre al Piano Nobile di Villa Bruno.

E non è tutto. Grazie all’associazione Melavivo, iscritta la Forum delle Associazioni di San Giorgio a Cremano, dal 27 novembre al 1 dicembre 2017 sul territorio sarà aperto uno sportello di ascolto con psicologhe che si terrà presso la sede dell’associazione, al fine di dare continuità al progetto di sensibilizzazione a sostegno alle donne.

“Abbiamo programmato attività pratiche e teoriche per difendere le donne da ogni tipo di soprusi e violenze, sia fisiche che psicologiche – afferma il sindaco Giorgio Zinno – offrendo ascolto e consulenza gratuita grazie allo sportello, sensibilizzazione sul tema con l’incontro incentrato su diritti e dignità e lezioni gratuite di difesa personale. Abbiamo il dovere di informare e coinvolgere la cittadinanza tutta e non solo le cittadine, per avere il coraggio di agire”.

“Gridare no alla violenza sulle donne significa promuovere la dignità umana e di genere – conclude Angela Viola – e portare avanti azioni in nome della civiltà e di quei principi che anche oggi, nella società contemporanea, vengono spesso calpestati e negati”.

CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE, INIZIATIVE A NAPOLI E DINTORNI

Articoli correlati

Back to top button