Cronaca

Picchiata a calci e pugni dal marito davanti al figlio piccolo: il dramma di una donna ucraina

Marito violento arrestato a Lacco Ameno: moglie picchiata davanti al figlio, tirava calci e pugni sulla porta dell’abitazione

Marito violento arrestato Lacco Ameno dove i carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Ischia e della Stazione di Casamicciola hanno arrestato per lesioni e maltrattamenti in famiglia un 40enne di origini ucraine, residente nel comune di Forio. L’uomo è stato fermato dopo aver aggredito la moglie connazionale davanti agli occhi del figlio di 5 anni. La donna è stata picchiata e insultata.

Lacco Ameno, arrestato marito violento

Quando il marito si è allontanato, in un momento di tregua, ha allertato il 112 chiedendo aiuto. I Carabinieri intervenuti hanno sorpreso l’uomo intento a proseguire con le violenze, mentre tirava calci e pugni sulla porta dell’abitazione dove la moglie si era rifugiata da alcuni giorni assieme ai figli, sperando di sfuggire alle ormai continue botte.

Per le percosse è stata curata presso il pronto soccorso dell’ospedale di Ischia e dimessa con una prognosi di 7 giorni. Il 40enne è stato portato in carcere dove attende giudizio.

Articoli correlati

Back to top button