Politica

Lavori d’urgenza, seduta rinviata: il Consiglio si riunisce prima di Natale

NAPOLI. La Conferenza dei capigruppo ha deciso la revoca della seduta già fissa per il 18 dicembre e la convocazione del Consiglio per il 20 e 22 dicembre. E’ quanto fa sapere, in una nota, il Comune di Napoli in seguito alla Conferenza dei Capigruppo che si è riunita questa mattina sotto la presidenza di Alessandro Fucito.

Presenti l’assessore delegato ai rapporti con il Consiglio Ciro Borriello, del Capo di gabinetto Attilio Auricchio, e degli assessori al Bilancio Enrico Panini e al Welfare Roberta Gaeta. La Conferenza ha deciso di revocare la seduta che era stata convocata per il 18 dicembre che avrebbe dovuto occuparsi della verifica dell’attuazione delle linee programmatiche da parte del sindaco.

Sullo stesso argomento il Consiglio si riunirà venerdì 22 dicembre alle ore 10.00 (con il question time alle ore 9.00).

Una nuova seduta del Consiglio sarà convocata per mercoledì 20 dicembre alle ore 10 (con il question time fissato per le ore 9.00). Nel corso della seduta del 20 dicembre, saranno trattate le 32 delibere di variazione di bilancio assunte dalla Giunta con i poteri del Consiglio, 2 delibere di riconoscimento di spesa per lavori d’urgenza (per interventi conseguenti alla combustione di rifiuti in via Montagna Spaccata e per interventi sull’impianto di raccolta delle acque nere presso una scuola di via Pisani a Pianura), di 3 delibere di proposta al Consigli. Queste riguardano variazione di bilancio conseguente all’approvazione delle linee di indirizzo sugli interventi rivolti agli studenti con disabilità e la dismissione di aree mercatali nei quartieri di Soccavo e San Ferdinando.

Durante la riunione di questa mattina, che ha visto la partecipazione della Segretaria generale del Comune Patrizia Magnoni e del Ragioniere generale Raffaele Grimaldi, sono state trattate le questioni tecniche e giuridiche relative alle delibere assunte dalla Giunta con i poteri del Consiglio.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button