Curiosità

Lego celebra la caffettiera napoletana con la versione in mattoncini

Lego a Napoli: arriva la macchinetta del caffè in mattoncini per l'apertura dello store di via Scarlatti, in zona Vomero

Una macchinetta del caffè in mattoncini Lego: è questa l’iniziativa della azienda danese in vista dell’inaugurazione del nuovo store in programma il prossimo 9 giugno al Vomero, in via Scarlatti.

Lego a Napoli: arriva la macchinetta del caffè in mattoncini

Per i tantissimi appassionati dei mattoncini, con cui si può realizzare praticamente tutto, si tratterà di un appuntamento imperdibile. Per l’occasione, la celebre azienda danese ha pensato a una furba operazione di marketing adatta a Napoli: una riproduzione in mattoncini della tradizionale caffettiera napoletana di eduardiana memoria: quella che si rigira come riportato dal Corriere del Mezzogiorno.

Napoli, arriva lo store Lego in via Scarlatti

Nei locali di via Scarlatti, con accesso dal civico 114, che fino a poco tempo fa erano occupati dalla store Dmail, un’azienda che, su internet, viene definita come un sito italiano che si occupa della distribuzione delle cose più disparate, con il motto: “idee utili e introvabili“, per la felicità di quanti si divertono, a partire dai bambini, a costruire con i notissimi mattoncini multicolori, apre uno store della LEGO, l’azienda nota in tutto il mondo, fondata in Danimarca nel 1932 da Ole Kirk Christiansen, che festeggia dunque i 90 anni di vita.

Il suo nome fu creato nel 1934 dalla sintesi di due parole danesi ” leg godt” che in italiano si traducono con “gioca bene” “. A dare la notizia è Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari, già presidente della Circoscrizione Vomero, da sempre attento alle vicende e alle trasformazioni che riguardano il terziario commerciale del quartiere collinare che, con circa 1.600 attività a posto fisso, alcune delle quali della grande distribuzione, rappresenta il più importante centro commerciale del capoluogo partenopeo.

“Quei locali – ricorda Capodanno – prima che arrivasse l’azienda Dmail ospitavano uno store della ditta francese di abbigliamento femminile Promod. Ancor prima ospitavano uno degli esercizi commerciali più conosciuti e antichi del Vomero, che molti vecchi vomeresi ricordano ancora: il negozio di abbigliamento della ditta Pasquale Coppola”.


napoli-lego-store-via-scarlatti-dove


“Quest’apertura rappresenta una novità molto significativa per il quartiere collinare – sottolinea Capodanno – dal momento che nella maggior parte dei casi, negli ultimi tempi, a ogni chiusura di un’attività commerciale è seguita l’apertura di un’attività per la vendita e la somministrazione di cibi e bevande, con particolare riferimento ai tratti pedonalizzati di via Scarlatti e di via Luca Giordano, con l’installazione, dinanzi all’esercizio, di enormi gazebo, con ombrelloni, sedie e tavolini, che hanno di fatto reso oltremodo difficile il passaggio dei mezzi autorizzati, con particolare riferimento a quelli di soccorso, anche per l’assenza di un progetto unico che uniformasse, per collocazione, dimensioni e materiali, tali strutture. A patirne anche i pedoni che sovente devono effettuare dei veri e propri slalom per poter passeggiare nei suddetti tratti pedonalizzati “.

La svolta

“Una situazione – puntualizza Capodanno – che di fatto ha trasformato l’antico “quartiere dei broccoli” nel “quartiere del fast food”, con l’eccessivo proliferare di attività destinate al consumo di prodotti alimentari, che oramai invadono piazze e strade di buona parte del territorio, occupando, con le loro strutture, anche i marciapiedi antistanti. Il tutto a fronte della scomparsa continua e costante della maggior parte delle attività commerciali storiche di altri settori, principalmente dell’abbigliamento e degli accessori “.

Articoli correlati

Back to top button