Cronaca

Licenziamenti alla Log-Net, scatta lo stato di agitazione

NAPOLI. Stato di agitazione questa mattina e prime quattro ore di sciopero dei lavoratori Log-Net, dell’indotto di Atitech. Dei 44 lavoratori della società di pulizie 21 sono stati messi in mobilità. Le prime otto lettere di licenziamento sono state consegnate ed è scattata la protesta: lo riporta il quotidiano Il Mattino.

Le dichiarazioni

Pasquale Vitiello dell’Usb spiega: «Questa è la prima iniziativa di sciopero che faremo. Atitech ha tagliato i costi dell’appalto e la Log-Net ha deciso di licenziare la metà del personale. Questo accade – ha aggiunto Vitiello – proprio mentre Atitech rinnova per un altro anno la cigs per i suoi lavoratori. La stessa potrebbe essere stata applicata ai dipendenti di Log-Net. Invece si è deciso di mandare sul lastrico otto famiglie, ma soltanto per il momento, perché sono destinate a crescere nelle prossime settimane».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button