Cronaca

Lite tra fratelli a Marano, scoperto un fucile: 19enne in manette

MARANO DI NAPOLI. Ha aggredito e minacciato di morte con un fucile il fratello maggiore, con cui convive, durante una lite per pochi euro che la vittima sosteneva gli fossero stati rubati dal fratello più piccolo. Lo riporta il quotidiano Il Mattino.

Marano, un fucile a canne mozze in casa

In casa dei due sono intervenuti i carabinieri: perquisendo l’appartamento hanno rinvenuto e sequestrato un fucile a canne mozze con matricola punzonata – di cui si sta accertando la provenienza – che era stato nascosto all’interno del caminetto e 18 cartucce.

Gianluca Riccio, 19enne già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato per detenzione illegale di armi, minacce e ricettazione.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button