Cronaca

Lite con i genitori: 23enne lega la mamma e incendia i vestiti

NAPOLI. Raptus di follia per un 23enne di Barra, quartiere della periferia orientale di Napoli, che, tornato a casa, ha minacciato con un coltello i genitori. Non solo. Come riporta Il Mattino, il giovane ha legato la mamma dopodiché ha incendiato i vestiti riposti in un armadio.

Lite folle tra genitori e figlio

L’episodio, che si è concluso grazie all’intervento dei carabinieri, ha visto il decisivo intervento del padre del giovane il quale ha prontamente chiamato il 112.

A scatenare la furia del ragazzo, un rimprovero da parte dei genitori per un ritardo da parte del 23enne. I carabinieri della compagnia di Poggioreale sono riusciti a bloccarlo e a spegnere il principio d’incendio. Il 23enne è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia e resistenza a un pubblico ufficiale.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button