Cronaca

Litiga con i genitori e spintona i poliziotti, fermato

SORRENTO. Cinque mesi di reclusione per resistenza a pubblico ufficiale: è la pena patteggiata da Francesco Fiorentino, 44 anni, arrestato dalla polizia dopo aver aggredito gli agenti intervenuti per sedare una lite familiare. Lo riporta il quotidiano Il Mattino.

La vicenda

Ieri gli agenti del commissariato di Sorrento sono entrati nell’appartamento del rione Casarlano dove Fiorentino abita insieme ai genitori, in quanto era in corso appunto una lite tra il 44enne – già noto alle forze dell’ordine – e i genitori. Appena ha visto gli agenti, l’uomo ha cominciato a spintonarli e così è per lui scattato l’arresto.

Stamani il processo per direttissima davanti al tribunale di Torre Annunziata: l’accusa è di resistenza a pubblico ufficiale. Al termine dell’udienza, Fiorentino ha patteggiato la pena di cinque mesi di reclusione ed è di nuovo in libertà.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button