Politica

Contrasto all’HIV, la commissione: “Andare nelle scuole”

NAPOLI. Continua in commissione Scuola la discussione sull’educazione sentimentale per combattere l’HIV. Nel corso della riunione di commissione presieduta dal consigliere Luigi Felaco, è stata esaminata – di concerto con l’Asl Napoli 1 – l’idea di portare nelle scuole la discussione sull’educazione sentimentale per diffondere una corretta informazione sull’HIV e le malattie sessualmente trasmissibili.

La discussione

Dopo anni di grande attenzione al tema del contrasto alla diffusione del virus dell’HIV, ha spiegato Adele Rubino del Dipartimento dipendenze patologiche dell’Asl Napoli 1, si è registrato, a partire dal 2007, un clima “distratto” rispetto al fenomeno con poche iniziative e campagne di sensibilizzazione della popolazione. Il piano nazionale AIDS emanato dalla competente commissione nazionale a ottobre, ha invece evidenziato se non un aumento particolarmente significativo, sicuramente una persistenza della diffusione del virus, in particolare tra le persone di sesso maschile, sia etero che omosessuale, nella fascia di età tra i 25 e i 29 anni.

Un dato che fa riflettere e che si spiega con la dispersione dell’influenza positiva delle campagne di informazione condotte fino a dieci anni fa. In quest’ottica, secondo l’esperta, ben venga l’idea di portare nelle scuole l’educazione sentimentale nel senso di corretta attenzione al benessere e alla prevenzione dei rischi, sia verso se stessi sia rispetto al partner, magari sfruttando le reti già presenti come quella delle “scuole amiche del benessere psicologico” o delle iniziative messe in campo dal Dipartimento materno-infantile della stessa ASL Napoli 1.

L’idea dell’amministrazione comunale

Un incontro pubblico aperto alle scuole, secondo il presidente Felaco, organizzato dall’amminisitrazione insieme alla ASL e alle associazioni impegnate nella lotta all’AIDS, potrebbe costituire il punto di partenza per ragionare sulla costruzione di un percorso dedicato a questo tema.

Articoli correlati

Back to top button