Politica

Luigi Di Maio (M5S): “Rinunciate al doppio stipendio”

NAPOLI. Concluse le votazioni dei componenti degli uffici di Presidenza delle Camere “tutti gli eletti del M5S hanno mantenuto la parola e hanno rinunciato completamente al doppio stipendio che spetterebbe a chi assume queste cariche”. Lo sottolinea il capo politico del M5S Luigi Di Maio, osservando che “si tratta grosso modo di un paio di milioni di euro fatti risparmiare allo Stato. Un piccolo gesto, ma un grande significato. Serve a dimostrare che il Parlamento non è più il simbolo della Casta”.

Le parole di Luigi Di Maio

Di Maio parla di “seme di normalità” che “sta già dando i suoi frutti” citando annunci simili di Mara Carfagna ed Ettore Rosato. “Se alle parole seguiranno i gesti concreti come noi abbiamo già fatto – osserva – si tratta di un segnale importante perché sta passando l’idea di un nuovo modo di fare politica. Vorrei estendere a tutti gli altri componenti degli uffici di Presidenza di Camera e Senato l’invito a fare altrettanto. Spogliatevi dei privilegi! Rinunciate al doppio stipendio!”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button