Cronaca

Lungomare sommerso, l’ordinanza del sindaco sulla Plastic Free non convince i napoletani

La firma del sindaco sull’ordinanza “Plastic Free” per quanto riguarda il lungomare di Napoli è ancora fresca sulle documentazioni, oggi però si presentava così.

Lungomare sommerso, niente Plastic Free

Doveva rappresentare una svolta epocale per la città. L’ordinanza siglata dal sindaco de Magistris non ha, invece, sortito gli effetti sperati. Già a poche ore dall’entrata in vigore del provvedimento, infatti, via Caracciolo e la rotonda Diaz erano invasi da venditori di bottiglie, neanche fosse la prima risposta.

Anche la rotonda Diaz era distesa di bottiglie e materiali di plastica di ogni genere tanto da dover camminare in slalom.

Le foto circolano sui social e stanno scatenando le ire dei napoletani ma anche la loro ironia.

Il testo dell’ordinanza sindacale prevede multe fino a 500 euro per i trasgressori ma, almeno a quanto risulta fino ad oggi, non sono state ancora comminate sanzioni ai pur tantissimi trasgressori.

Articoli correlati

Back to top button