Cronaca

Lutto per le vittime del nubifragio di Ischia: annullata la prima al San Carlo e spente le luci natalizie a Bacoli

La prima al San Carlo era prevista per oggi, 26 novembre, alle ore 17

Il Comune di Napoli si stringe al lutto e al dolore che in queste ore sta travolgendo l’isola di Ischia. A loro si aggiunge anche il sindaco di Bacoli, Josi Gerardo Della Ragione.

Napoli in lutto per Ischia: annullata la prima al San Carlo

La Fondazione Teatro si San Carlo in accordo con il Ministro della cultura Gennaro Sangiuliano e il Sindaco Gaetano Manfredi, anche in qualità di presidente della Fondazione, ha comunicato l’annullamento dell’opera inaugurale “Don Carlo” prevista per oggi alle ore 17:00.

La decisione è stata presa di concerto in segno di lutto per la tragedia che ha colpito l’isola di Ischia. Il teatro stasera resterà chiuso per lasciare spazio al silenzio ed al rispetto per chi ha subito una grave perdita, in segno di vicinanza e conforto.

Il sindaco di Bacoli

Anche il sindaco di Bacoli, Josi Gerardo Della Ragione ha manifestato la propria vicinanza alle famiglie delle vittime decidendo di spegnere le luminarie natalizie del PArco Vanvitelliano. L’annuncio arriva tramite i social:

Ho disposto lo spegnimento delle Luci d’Artista al Parco Vanvitelliano e l’annullamento degli eventi culturali e artistici in città, in segno di vicinanza e cordoglio al popolo d’Ischia per la tragedia che sta vivendo l’isola. Siamo vicini ai vigili del fuoco, alle forze dell’ordine alle istituzioni ed agli amministratori locali che stanno provando a salvare donne, uomini e bambini. Sotto il fango, sotto la pioggia battente. Ho sentito i colleghi sindaci, rappresentando piena disponibilità ad ogni tipo di aiuto di cui avessero bisogno. Oggi, e nei prossimi giorni. Bacoli è vicina a Casamicciola, ed ai cugini ischitani.

Noi continuiamo ad essere in strada per aiutare i cittadini in difficoltà nella nostra città. E per affrontare i danni causati dal forte maltempo che si è abbattuto sulla Campania. Non ci fermeremo. Vogliamo ripristinare la normalità su tutto il territorio comunale. Siamo in continuo contatto con la Protezione Civile della Regione Campania. Oltre ad essere in contatto con Enel per riportare la luce lì dove manca. Ringrazio ogni dipendente, operaio, operatore ecologico e volontario in prima linea per affrontare questa giornata difficile.

Manterrò attivo il Centro Operativo Comunale per tutta la giornata di oggi. E per domani. Affrontiamo le emergenze, e continuiamo a lavorare su problemi atavici e strutturali. Alcune zone della città hanno migliorato la capacità di assorbire bombe d’acqua. Su altre, dobbiamo ancora migliorare. E confrontarci non solo con sistemi fognari inadeguati. Ma anche con canali pluviali occlusi, da tempo, da costruzioni private. Ci stiamo lavorando. Tutto, in poco tempo, non si riesce a fare. Ma sappiate che non resteremo in ginocchio. Con tenacia, passione ed impegno, continueremo a migliorare. Insieme, ci riusciamo. Siamo al vostro fianco. Un passo alla volta.

Annullato Premio Fatto a Napoli

La Camera di commercio di Napoli, per rispetto delle vittime e dell’intera comunità di Ischia colpita dalla terribile tragedia, ha deciso di rinviare alla prossima settimana il “Premio fatto a Napoli” in programma domani, domenica 27 novembre, nel salone delle grida dell’ente camerale.

È un atto dovuto e particolarmente sentito – ha detto il presidente dell’ente, Ciro Fiola – Siamo vicini ai cittadini di Ischia, all’intera comunità, alle vittime di questa terribile tragedia. Una comunità laboriosa che per l’ennesima volta deve fare i conti con una calamità naturale che ne stravolge la vita. Nelle prossime ore verificheremo anche la possibilità di compiere iniziative a sostegno delle imprese del territorio”.

Articoli correlati

Back to top button