Maldestro a Napoli con “Mia madre odia tutti gli uomini”

Maldestro

Il tour “Mia madre odia tutti gli uomini” ha portato Maldestro nel napoletano già lo scorso gennaio; ad aprile sarà a Torre del Greco

Da Sorrento un percorso di musica che ha lambito tutta l’Italia. Così Maldestro porta “Mia madre odia tutti gli uomini” ai suoi fan. Il 27 aprile prossimo sarà a Torre del Greco dove si esibirà al Caffè Street.

https://www.youtube.com/watch?v=bNgGf5Zs5F4

 

 

Mia madre odia tutti gli uomini

 

Maldestro, nome d’arte di Antonio Prestieri, ha rilasciato un’intervista in esclusiva al magazine salerno.italiani.it

Di “Mia madre odia tutti gli uomini racconta: «È stato naturale scrivere questo disco, sapevo che prima o poi sarebbe accaduto, che avrei fermato da qualche parte un pezzo della mia vita. Nuda e cruda, tenera e violenta, persino dannata a volte. Averla vinta sul dolore non serve a niente se prima non lo comprendi, è solo un vuoto a perdere. Con il dolore bisogna cooperare, solo in questo modo la ricerca della felicità non porta stanchezza. Questo è un disco che mi toglie l’armatura e quindi, libero di amare».

 

 

Ciao Firenze, che gioia. Questa sera ci vediamo a Bologna. ????#maldestro #tour #miamadreodiatuttigliuomini

Pubblicato da Maldestro su Venerdì 8 febbraio 2019

 

 

 

Maldestro

 

Antonio Presieri è nato l’11 marzo 1985. Ha cominciato con il teatro e la drammaturgia ma nonostante i numerosi premi e riconoscimenti si dedicherà alla musica: nel 2013 pubblica alcune canzoni tra le quali “Sopra al tetto del comune” e “Dimmi come ti posso amare”. Con essi vincerà tra il 2013 e il 2014, tra gli altri, il Premio Ciampi, De André, SIAE, AFI, Palco Libero e Musicultura; questi brani saranno poi contenuti nel suo primo album “Non trovo le parole”, pubblicato il 14 aprile 2015.

Maldestro è stato inoltre inserito nell’album del Club Tenco dedicato a De André ma ha avuto rilevanza nazionale nel 2017 partecipando al Festival di Sanremo con il brano Canzone per Federica, classificandosi al secondo posto fra le “Nuove Proposte” e vincendo il Premio della Critica del Festival della canzone italiana “Mia Martini” relativo a tale sezione, il Premio Lunezia, il Premio Jannacci, il Premio Assomusica e il Premio Miglior Videoclip.

Il 24 marzo 2017 pubblica il secondo album, I muri di Berlino. Il disco contiene fra gli altri il brano Abbi cura di te, che viene inserito nella colonna sonora del film Beata ignoranza.

Nel giugno 2018 pubblica l’album dal vivo Acoustic Solo (registrato durante il tour teatrale dello stesso anno).

A novembre 2018 è uscito il suo nuovo album in studio dal titolo “Mia Madre Odia Tutti Gli Uomini”.

TAG