Cronaca

Marano di Napoli, in manette due imprenditori vicini al clan Polverino

I carabinieri della sezione operativa della compagnia di Marano hanno arrestato 2 imprenditori edili del luogo, entrambi già noti alle forze dell’ordine e ritenuti vicini al clan Polverino.

Imprenditori vicini al clan Polverino in manette

Sono finiti al centro penitenziario di Secondigliano Antonio Simeoli, 73enne di Marano, detto “ciaulone” ed il figlio Benedetto, 44enne.

Dovranno scontare oltre 6 e 3 anni di carcere in forza di un provvedimento emesso dalla corte d’appello di Napoli per vari reati, tra cui associazione per delinquere di tipo mafioso, commessi a Marano di Napoli dal 1997 al 2014.

Articoli correlati

Back to top button