Cronaca

Marano, malviventi rubano i semafori: non è la prima volta

MARANO DI NAPOLI. Marano è protagonista di un evento assurdo che ha lasciato interdetto persino il sindaco: qualcuno ha rubato i semafori mobili situati lungo via Marano a Pianura.

Furto di semafori: non è la prima volta

Non è la prima volta che a Marano di Napoli alcuni malviventi rubano i semafori. «Una cosa del genere era già accaduta prima che diventassi sindaco nel novembre del 2018. Non ho veramente idea di cosa possono farsene dei malviventi dei semafori mobili, forse li smontano per rivenderne i pezzi ricavandone pochi euro», racconta interdetto il sindaco di Marano di Napoli.

E invece quei dispositivi servirebbero ai cittadini per avere un traffico più ordinato, ma soprattutto per evitare incidenti. «I semafori spariti- spiega Visconti-erano stati sistemati lungo la strada che da Pianura porta a Marano. Siamo riusciti a riaprirla dopo una frana anche grazie all’impegno della Regione, liberando, però una sola corsia. I semafori mobili servivano a regolare il traffico a senso unico alternato, ma qualcuno ha ben pensato di farli sparire danneggiando l’intera collettività».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button