Cronaca

Furto di rame e cavi, Marano senza acqua: arrivano le autobotti

A Marano manca l'acqua, arrivano le autobotti della Protezione Civile. I malviventi hanno agito nella notte tra domenica 20 e lunedì 21 marzo

Manca l’acqua, Marano arrivano le autobotti della Protezione Civile. Da lunedì 21 marzo i cittadini di Marano hanno dovuto fare i conti con un’assenza idrica durata diverse ore. Non un guasto, ma un furto ha mandato in tilt gli impianti idrici.

I malviventi hanno agito nella notte tra domenica 20 e lunedì 21 marzo, rubando cavi di rame e pompe all’interno di uno dei quattro impianti che servono la città. Danni per almeno 40mila dei 60mila abitanti. Secondo l’ufficio tecnico comunale, dovranno fare i conti con carenza d’acqua.


marano-manca-acqua-autobotti


A Marano manca l’acqua, arrivano le autobotti

La protezione civile della Regione Campania sta intervenendo nel comune di Marano per portare soccorso alla popolazione rimasta senz’acqua per problemi alla rete idrica comunale ad integrazione del servizio emergenza dell’ente gestore dell’acquedotto comunale.


marano-manca-acqua-autobotti


Il servizio

Al momento, attivate dalla Protezione civile della Regione Campania, sono sul posto due autobotti di acqua sanitaria della SMA Campania (per complessivi 28mila litri) e una ulteriore autobotte da 9mila litri di una associazione di volontariato sempre attivata dalla Sala operativa. L’attività della Protezione Civile regionale è a supporto del Comune.

Articoli correlati

Back to top button