Cronaca

Spacciatore latitante si nascondeva nel letto: arrestato a Marano

Spacciatore arrestato a Marano: si nascondeva nel letto pensando di farla franca: era irreperibile dal 21 gennaio scorso

Noto spacciatore arrestato Marano di Napoli. L’arresto è scattato nella mattinata di venerdì 8 aprile, quando i Falchi della Squadra Mobile hanno rintracciato e arrestato presso la sua abitazione R.M., 56enne napoletano, in esecuzione di un provvedimento per la carcerazione emesso lo scorso 21 gennaio dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Palermo – Ufficio Esecuzioni Penali, poiché condannato alla pena di 8 anni e 8 mesi per reati in materia di stupefacenti, commessi a Napoli e Palermo nel 2013.

Marano di Napoli, arrestato noto spacciatore

L’uomo, irreperibile dal 21 gennaio 2022, si nascondeva all’interno del cassettone del letto matrimoniale, in un vano modificato per non essere aperto dall’esterno e occultato tra piumoni e lenzuola. Questo arresto conferma il continua impegno delle forze dell’ordine contro lo spaccio di droga.

Il blitz

In questo caso i poliziotti sono riusciti a sorprendere il latitante che pensava di farla franca nascondendosi nella propria abitazione. Con un’azione decisa, infatti, il suo nascondiglio è stato scoperto e dopo oltre due mesi di latitanza sono arrivate le manette.

Articoli correlati

Back to top button