Cronaca

“Derubata in ospedale a Napoli prima di morire, sciacalli contro mia madre”

Marcella Marmo morta in ospedale: derubata prima di morire, un vero e proprio atto di sciacallaggio come raccontato da uno dei figli

Morta nel giorno dell’Epifania, Marcella Marmo è stata derubata in ospedale. Stroncata da una leucemia, la storica e studiosa è deceduta all’età di 75 anni. Prima di scomparire, è stata vittima di un furto, un vero e proprio atto di sciacallaggio come raccontato da uno dei figli sulle colonne de Il Mattino.

Marcella Marmo morta in ospedale: derubata prima di morire

“Lei aveva pensato ad un ricovero lungo, così aveva preparato un bagaglio abbastanza grande con indumenti, occhiali, il cellulare di mio padre scomparso dal quale non si separava mai. Ma soprattutto, c’era il suo iPad, dove scriveva tutte le sue cose, le private e quelle legate al suo lavoro di storica” ha raccontato il figlio.

“Lì erano custoditi appunti, pensieri, notazioni sulla nostra famiglia e anche tante fotografie che si divertiva a scattare a tutti noi e a mia figlia. Aveva imparato a fare le foto con l’iPad, le piaceva moltissimo. Io l’avevo sconsigliato di portarlo, ma lei non mi aveva ascoltato: quella sua nuova dimestichezza con la tecnologia e con Facebook, sperimentata di recente, la entusiasmava. Mi faceva tenerezza che, a 75 anni, avesse trovato una nuova finestra sul mondo. Mi sono sentito dall’altra parte, non più medico ma familiare che subisce un sopruso in un momento terribile della vita. Vorrei vedere le ultime foto di mia madre, leggere le sue parole: un pezzo del mio lutto mi è stato tolto”.

Articoli correlati

Back to top button