Cronaca

Maijuana in tasca, arrestato e condannato per 70 grammi: torna in libertà

MASSA LUBRENSE. Arrestato a giugno per detenzione di 70 grammi di marijuana, fu condannato ad un anno e quattro mesi di reclusione. Oggi, dopo sei mesi di arresti domicialiari, Francesco Ferraro è di nuovo in libertà. Come riporta Il Mattino, la Corte d’appello di Napoli ha disposto l’immediata scarcerazione, seguita dall’obbligo a lavori di pubblica utilità.

Il 28enne, al momento dell’arresto, era stato trovato con il suddetto quantitativo di marijuana sia in tasca che in un armadio della propria abitazione. La dose era destinata ad uso personale e non allo spaccio, come sostenuto dai legali del giovane, Claudio e Dario D’Isa.

La Corte d’appello di Napoli ha quindi riformato la sentenza. Francesco Ferraro è di nuovo libero, dopo sei mesi trascorsi ai domiciliari.

Articoli correlati

Back to top button