Cultura ed Eventi

Mario Martone, il film-flusso al Museo Madre di Napoli

NAPOLI. Mario Martone al Museo Madre di Napoli: si apre la prima retrospettiva dedicata al regista napoletano, che ripercorre quarant’anni tra teatro, cinema, opera lirica e azioni performative, e che ‘mette in scena’ i visitatori-spettatori di un film-flusso della durata di nove ore e mezzo. Al centro della sala buia sono posizionate, su una pedana, trentasei sedie girevoli, ciascuna collegata ad una cuffia con accesso diretto ai canali audio corrispondenti a quattro schermi.

Mario Martone al Museo Madre di Napoli

Un allestimento che rielabora musealmente lo spettacolo teatrale di Martone del 1986, ‘Ritorno ad Alphaville’, ispirato al film di Jean-Luc Godard. Lo spettatore potrà così orientare la propria attenzione girando la seduta per seguire alternativamente l’andamento delle proiezioni del film e cogliere, oltre che le singole immagini, anche le possibili connessioni visive o tematiche fra di esse.

Fonte: Ansa

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button