Cronaca

Marittimi di Monte di Procida bloccati in Cina da 1 anno: comandante e primo ufficiale sono tornati a casa

L'annuncio del sindaco Giuseppe Pugliese sulla sua pagina social

Sono tornati a casa i marittimi di Monte di Procida bloccati in Cina da 1 anno: l’annuncio del sindaco Giuseppe Pugliese sulla sua pagina social “La loro è stata una vicenda lunga e complessa che si conclude, oggi, con il migliore dei finali possibili”.

Sono tornati a casa i marittimi di Monte di Procida bloccati in Cina da 1 anno

“Dopo Michele Schiano di Tunnariello già tornato a casa alcuni giorni fa, anche Giuseppe e Adam Pugliese rispettivamente comandante e primo ufficiale della Mba Giovanni tornano a respirare aria di casa”: con questa parole il sindaco di Monte di Procida ha annunciato la conclusione di una vicenda che teneva con il fiato sospeso un’intera comunità da oltre 1 anno.

La battaglia

Il sindaco del comune alle porte di Napoli, nei mesi scorsi, si era fatto promotore di un appello per sollecitare il loro rientro a casa e superare gli ostacoli frapposti dal governo cinese.

Le parole del sindaco

“Dopo Michele Schiano di Tunnariello già tornato a casa alcuni giorni fa, anche Giuseppe e Adam Pugliese rispettivamente comandante e primo ufficiale della Mba Giovanni tornano a respirare aria di casa.
La loro è stata una vicenda lunga e complessa che si conclude, oggi, con il migliore dei finali possibili.
Li aspettiamo a braccia aperte in attesa di incontrarli, non appena avranno concluso loro il periodo di isolamento domiciliare. Sarò lieto di complimentarmi con loro per aver tenuto alto il nome di Monte di Procida e della nostra marineria mostrando anche in momenti di estrema tensione e difficoltà determinazione e professionalità.
Bentornati a casa!”, ha scritto il primo cittadino sui social.

Articoli correlati

Back to top button